Bando a favore delle attività economiche

4 Dicembre 2020
Tipo articolo: 

Nella consapevolezza che tra le misure predisposte dal Governo, adottate per il contenimento della pandemia da COVID-19, sono state anche disposte limitazioni e sospensioni delle attività economiche che hanno generato gravi difficoltà alle attività commerciali, artigianali, industriali, di servizi, ed alle attività professionali, il Comune di Ripalta Cremasca indice un concorso pubblico per l’assegnazione di contributi a fondo perduto alle attività economiche del territorio che sono state particolarmente colpite delle restrizioni imposte connesse all’emergenza COVID-19.

Tale intervento di supporto alle attività economiche ripaltesi, operante in addizionalità e complementarietà con gli interventi già previsti nei provvedimenti statali, si esplicita in una concessione di un contributo a fondo perduto una tantum a titolo di aiuto economico per il sostenimento delle spese per lo sviluppo dell'attività che ha subito particolare disagio, senza vincolo di rendicontazione delle spese stesse connesse sostenute.

DESTINATARI E REQUISITI DI AMMISSIONE

Il bando è riservato ai soggetti economici industriali, commerciali, artigianali (imprese individuali o costituite in società) ed esercenti arti e professioni titolari di partita IVA:

  •  la cui sede legale od operativa sia localizzata ed attiva nel Comune di Ripalta Cremasca;
  • regolarmente iscritti al registro delle imprese o, per i lavoratori autonomi, titolari di partita IVA;
  •  che si trovano in almeno una delle seguenti condizioni:

A) abbiano subito un calo di fatturato di almeno un terzo nel periodo compreso dal 01/03/2020 al 31/05/2020, rispetto al medesimo periodo del 2019;

B) in alternativa, che siano state costituite a partire dal 01/01/2019, per le quali non sarà richiesto il requisito del calo del fatturato;

  • in regola con gli adempimenti contributivi secondo le disposizioni legislative vigenti;

DOTAZIONE FINANZIARIA

La dotazione finanziaria complessiva messa a disposizione dal Comune di Ripalta Cremasca nel presente avviso è pari ad € 20.000,00 (Euro Ventimila/00).

MODALITA' DI EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO

Il contributo una tantum a fondo perduto è erogato alle imprese ed ai lavoratori autonomi esercenti arti e professioni quale sovvenzione economica a fronte della contrazione del fatturato nel periodo Marzo, Aprile, Maggio 2020 rispetto allo stesso periodo dell’anno 2019, nel limite massimo di € 500,00 (Euro Cinquecento/00) per ciascun soggetto beneficiario, al lordo della ritenuta alla fonte del 4%, nella misura di seguito indicata:

  • Riduzione del fatturato tra il 30% e il 40%, il contributo sarà pari ad € 350,00 (Euro Trecentocinquanta/00);
  • Riduzione del fatturato superiore al 40% il contributo massimo sarà pari ad € 500,00 (Euro Cinquecento/00).

Per le attività che sono state avviate a decorrere dal 1 giugno 2019 la sovvenzione è determinata:

  • in una quota fissa di € 400,00 (Euro Quattrocento/00) se l’attività è rimasta chiusa (come quanto stabilito dall’articolo 1 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 22 marzo 2020 e che non abbiano chiesto alla Prefettura di svolgere la propria attività in deroga alla sospensione);
  • in una quota fissa di € 300,00 (Euro Trecento/00) se l’attività è stata parzialmente svolta.

Il contributo verrà accreditato sul c/c bancario o postale di ogni assegnatario dopo il ricevimento della comunicazione di ammissione da parte del Comune di Ripalta Cremasca.

CAUSE DI ESCLUSIONE

Sono esclusi dall’agevolazione:

  • I soggetti che risultino non essere in regola con il versamento dei tributi locali dovuti al Comune di Ripalta Cremasca fino a tutto il 31 dicembre 2019, nonché abbiano ulteriori pendenze nei confronti del Comune di Ripalta Cremasca a fino a tutto il 31 dicembre 2019;
  • i soggetti che abbiano contenziosi di qualsiasi genere in essere con il Comune di Ripalta Cremasca, sia a titolo personale che in qualità di titolari o amministratori, o legali rappresentanti di società od imprese in genere;
  • coloro che all’atto di presentazione dell’istanza non si trovino nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, essendo in stato di fallimento, concordato preventivo, amministrazione controllata o straordinaria, liquidazione coatta amministrativa o volontaria;
  • coloro che si trovino, alla data del 31 dicembre 2019 e all’atto di presentazione dell’istanza, in una delle condizioni di “difficoltà” previste dalle Comunicazioni della Commissione Europea (Regolamento 651/2014 del 17.06.2014, Regolamento 702/2014 del 25.06.2014 e regolamento 1388/2014 del 16.12.2014) in materia di orientamenti comunitari sugli aiuti di Stato per il salvataggio e la ristrutturazione di imprese in difficoltà;

L’esclusione opera fino al permanere delle condizioni e situazioni di cui ai periodi precedenti.

MODALITA' E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Per formulare la richiesta di partecipazione al bando si dovrà produrre l'istanza di annessione utilizzando il modello allegato, debitamente compilato e sottoscritto.

La richiesta potrà essere trasmessa a mezzo pec oppure via mail, ai seguenti indirizzi:

  • pec: comune.ripaltacremasca@pec.it ;
  • email: info@comune.ripaltacremasca.cr.it ;

La presentazione delle domande dovrà essere effettuata a partire dal giorno 04/12/2020 al giorno 19/12/2020.

AllegatoDimensione
PDF icon Bando498.21 KB
PDF icon Domanda di parteciazione459.45 KB